Il modulo iscrizione permette di raggiungere la compilazione semplificata del curriculum alpinistico e di sospenderne la sua redazione o abortirla in qualsiasi momento.

 

NOTE INFORMATIVE SULLA COMPILAZIONE DEL CURRICULUM ALPINISTICO
ammissione al Corso di Formazione livelli AGA-AGA1.

Il Curriculum è oggetto di valutazione, concorrendo alla definizione del punteggio finale d’ammissione alle prove pratiche. Le salite devono essere state effettuate da primo di cordata o a comando alternato. I dislivelli richiesti deve essere calcolati dall’attacco della via all’uscita della stessa e le difficoltà si intendono come livelli minimi richiesti.
Possono essere aggiunte salite ed itinerari di scialpinismo in numero superiore a quello richiesto, allo scopo di agevolare la valutazione del curriculare da parte della Commissione esaminatrice.
_________________________________________________________
CURRICULUM MINIMO
Il Curriculum minimodi è il curriculum che permette l’accesso al Corso per Aspirante Guida Alpina, senza necessità di alcuna integrazione futura.
Il Curriculum alpinistico deve contemplare lo svolgimento dell’attività di almeno 30 (trenta) ascensioni in montagna, svolte negli ultimi 5 anni, così suddivise e con le seguenti caratteristiche:
_________________________________________________________
AGA (1° livello)
_________________________________________________________
ASCENSIONI SU TERRENO MISTO (roccia+neve/ghiaccio)
almeno 10 ascensioni delle quali:
● almeno 3 di difficoltà AD/AD+ con dislivello minimo di 500 metri;

● almeno 3 difficoltà D/D+ con dislivello minimo di 300 metri;

ASCENSIONI SU ROCCIA IN AMBIENTE DI TIPO CLASSICO
Si intendono ascensioni di tipo classico (scala di difficoltà classica di origine francese), protette in modo tradizionale con chiodi, dadi, friends.
almeno 10 ascensioni su rocce di natura cristallina (granito, gneiss, scisto ecc.) con protezioni da integrare almeno su una parte dell’ascensione di cui:
● almeno 2 classificate di difficoltà non inferiore al IV grado, di dislivello minimo di 250 metri;

● almeno 3 classificate di difficoltà non inferiore al IV grado, di dislivello minimo di 500 metri;

● almeno 5 classificate di difficoltà non inferiore al VI grado di dislivello minimo di 250 metri;
almeno 10 ascensioni su rocce di natura carbonatica e/o sedimentaria (calcare, dolomia, arenaria ecc..) con protezioni da integrare almeno su una parte dell’ascensione di cui:
● almeno 2 classificate di difficoltà non inferiore al IV grado, di dislivello minimo di 250 metri;

● almeno 3 classificate di difficoltà non inferiore al IV grado, di dislivello minimo di 500 metri;

● almeno 5 classificate di difficoltà non inferiore al VI grado di dislivello minimo di 250 metri;

ASCENSIONI DI ARRAMPICATA SPORTIVA SU ROCCIA
● almeno 10 salite di arrampicata sportiva su roccia su vie di più lunghezze, con difficoltà non inferiore al 6c e dislivello minimo di 150 metri;
● almeno 10 salite di arrampicata sportiva su roccia su vie monotiro con difficoltà non inferiore al 6c – migliori prestazioni.

_________________________________________________________

AGA ordinario (2° livello)

_________________________________________________________
ASCENSIONI SU ROCCIA IN AMBIENTE DI TIPO CLASSICO
Si intendono ascensioni di tipo classico (scala di difficoltà classica di origine francese), protette in modo tradizionale con chiodi, dadi, friends.
●  almeno 1 classificate di difficoltà ED, di dislivello minimo di 400 metri;

● almeno 1 classificate di difficoltà non inferiore al TD, di dislivello minimo di 400 metri e difficoltà Uiaa di VI°+;

● almeno 2 classificate di difficoltà non inferiore al TD, di dislivello minimo di 400 metri;

● almeno 4 classificate di difficoltà non inferiore al TD, di dislivello minimo di 250 metri;

ASCENSIONI SU TERRENO MISTO NEVE/GHIACCIO IN ALTA MONTAGNA
● almeno 5 di difficoltà D con dislivello minimo di 500 metri;

● almeno 3 di difficoltà D con dislivello minimo di 300 metri;
ASCENSIONI SU ROCCIA O TERRENO MISTO

● almeno 5 di difficoltà TD con dislivello minimo di 800 metri;

● almeno 10 di difficoltà D con dislivello minimo di 400 metri;

ASCENSIONI DI ARRAMPICATA SPORTIVA SU ROCCIA
● almeno 2 salite di arrampicata sportiva su roccia su vie di più lunghezze, con difficoltà non inferiore al 6b+ e dislivello superiore ai 150 metri;
● almeno 10 salite di arrampicata sportiva su roccia su vie monotiro con difficoltà non inferiore al 6c – migliori prestazioni.

ASCENSIONI SU CASCATE DI GHIACCIO
● almeno 10 salite di arrampicata su ghiaccio ripido su vie di più lunghezze e con difficoltà non inferiore al 4° grado (IV scala canadese);

SCIALPINISMO
● almeno 10 gite di scialpinismo di qualsiasi difficoltà con dislivello superiore ai metri 1200;
● almeno 4 itinerari classificati di difficoltà BSA;
● almeno 1 itinerario classificate di difficoltà OSA;

 

NOTE INFORMATIVE SULLE PROVE PRATICHE

Le prove pratiche consisteranno nelle seguenti dimostrazioni di arrampicata:
  • su roccia, svolta su terreno sportivo attrezzato (almeno due prove) con difficoltà non inferiore al 6c (gradi espressi in scala francese) da primo di cordata a vista – Un itinerario potrà anche essere difficoltà superiore al fine di acquisire una valutazione di merito (questa difficoltà potrà essere inserita nella parte superiore di un itinerario di grado 6b+);
  • almeno un itinerario di difficoltà classica, fino anche al 5c+, da proteggere con protezioni veloci (friends, dadi, cordini, ecc.) indossando le scarpette d’arrampicata.
  • almeno un itinerario di difficoltà classica, di III grado (uiaa) non innevato, da proteggere con protezioni veloci (friends, dadi, cordini, ecc.) indossando scarponcini da montagna.
  • su terreno misto (roccia, ghiaccio, neve) almeno un percorso con l’ausilio dell’attrezzatura classica (una sola piccozza e ramponi).

e

  • una prova trail in salita, a piedi, su un percorso a tempo di circa ottocento metri di dislivello alla velocità minima di seicento metri di dislivello all’ora;
oltre alla discussione del curriculum alpinistico che prevede l’esposizione delle motivazioni personali alla pratica della professione. Saranno valutati eventuali titoli di studio e percorsi professionali attinenti.